Accordo Quadro CIGD: Co.N.A.P.I. aderisce anche in Veneto

Confederazione Nazionale Artigiani e Piccoli Imprenditori

Co.N.A.P.I. aderisce all’Accordo Quadro per l’accesso alla Cassa Integrazione in Deroga della Regione Veneto.

Il ricorso alla Cassa Integrazione in Deroga, disciplinato dall’Accordo Quadro Regionale del  20 marzo 2020 e dall’art. 22 del Decreto Legge n.18/2020 “Cura Italia”, prevede la possibilità per tutti i datori di lavoro del settore privato, inclusi quelli del settore agricolo, con sede o unità produttive in Veneto o con lavoratori residenti o domiciliati in Regione, di accedere con procedura semplificata alla CIGD, a decorrere dal 23 febbraio 2020, in caso di sospensione o riduzione dell’attività produttiva.

Le domande per l’accesso alla CIGD da parte delle imprese del Veneto in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus potranno essere inoltrate esclusivamente per via telematica tramite il servizio online di ClicLavoro Veneto CO_Veneto – Comunicazioni Obbligatorie. Non è consentito l’invio tramite altre modalità (fax, email, ecc.).

La Giunta Regionale del Veneto, in data 24 marzo 2020, ha ratificato il secondo Accordo Quadro sulla Cassa Integrazione in Deroga che consente (in attuazione dei Decreti Legge 9 e 18) di dare copertura per un totale di 13 settimane alle aziende e ai lavoratori che in Veneto hanno dovuto sospendere le attività a seguito della pandemia di COVID-19.

La Regione Veneto sta già approntando le procedure telematiche per raccogliere la richiesta di accesso alla CIGD da parte dei datori di lavoro interessati.

08/04/2020

Condividi su
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Torna su